FORGOT YOUR DETAILS?

Retacil pianistico di Nicolas Giacalone

200215-loc-Portogruaro

 

 

PROGRAMMA

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)

Sonata per pianoforte n. 30 in mi maggiore, op. 109

 

Fryderyk Chopin (1810 – 1849)

Scherzo n. 3 in do diesis minore, op. 39

 

– intervallo –

 

Franz Liszt (1811 – 1886)

Rhapsodie espagnole, S. 254

 

George Gershwin (1898 – 1937)

Rhapsody in blue
————————-

Nicolas Giacalone

È nato a New York e ha iniziato lo studio del pianoforte sotto la guida di Maria Trenchi e Bruno Bottazzi presso la Bottazzi International School of Music di Manhasset, New York. Ha continuato i suoi studi presso la Aaron Copland School of Music con Jeffrey Biegel e Nina Lelchuk, dove ha conseguito la laurea in pianoforte.

Ha tenuto il suo primo recital solistico all’età di dieci anni e giovanissimo ha debuttato alla Weill Recital Hall della Carnegie Hall di New York. Ha vinto numerosi premi in concorsi pianistici internazionali, tra cui il primo premio al Bradshaw & Buono International Piano Competition, il secondo premio all’American Protégé International Competition for Romantic Music e il primo premio all’Aaron Copland Concerto Competition, che gli ha permesso di esibirsi successivamente con la Queens College Orchestra.

Oltre alla Carnegie Hall, che lo ha visto ospite in più stagioni, ha suonato in molte sale da concerto di New York e degli Stati Uniti, tra cui la Cami Hall, la Steinway Hall, St. Peter’s  Church, la Ozawa Hall di Tanglewood.

Ha preso parte in qualità di allievo effettivo a cinque edizioni successive del prestigioso International Keyboard Institute and Festival di New York, nell’ambito del quale è stato invitato più volte a esibirsi in recital e ha frequentato le classi di importanti pianisti quali Jerome Rose, Jeffrey Swann, Ilya Yakushev e Nina Lelchuk, vincendo anche una borsa di studio.

Si trasferisce in Italia per continuare il suo perfezionamento con Massimiliano Ferrati, sotto la cui guida, a partire dal 2019, frequenta il Master di Secondo Livello presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto. Nella stagione concertistica del Conservatorio Steffani ha eseguito la Rapsodia in blue di Gershwin con l’Orchestra del Conservatorio diretta da Ernest Hoetzl e ha preso parte a numerosi altri concerti accademici nel Veneto.

Attivo anche come camerista, coltiva in particolare il repertorio liederistico e si esibisce spesso in duo con violoncello.

Dall’anno accademico 2019/2020 frequenta la Scuola di Perfezionamento della Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro nella classe di Alessandro Taverna.

Leave a Reply

TOP