FORGOT YOUR DETAILS?

Concerto pianistico: Elena Nefedova

190504Loc_Fenice_Metropolitana2019

 

 

PROGRAMMA 

 

Franz Joseph Haydn (1732 – 1809)
Sonata n. 34 in mi minore per pianoforte op.42 (Hob. XVI:34)

 

Frydryk Chopin (1810 – 1849)
Scherzo n. 2 in si bemolle minore op. 31

 

Robert Schumann (1810 – 1856)
Davidsbündlertänze op. 6

 

Manuel de Falla (1876 – 1946)
Fantasia Baetica

 

 

Elena Nefedova
Nasce a Mosca nel 1990 e intraprende lo studio del pianoforte all’età di cinque anni, inizialmente alla Scuola di Musica Gnessin e successivamente presso la Scuola Centrale di Musica con il M° Kira Shashkina. Nel 2006 inizia regolarmente gli studi presso il Conservatorio “P. I. Tchaikovsky” di Mosca con prof. Vera Gornostaeva, ultima allieva del leggendario pianista e didatta Heinrich Neuhaus.
Trasferitasi a Roma nel 2011, continua a studiare nel conservatorio “Santa Cecilia”, dove si diploma brillantemente nel 2015. Dal 2011 si perfeziona sotto la guida del M° Ivan Donchev.
Per meriti artistici dal 2003 le viene assegnata la borsa di studio della New Names Foundation e dal 2008 della Mstislav Rostropovich Foundation, oltre ad una borsa di studio rilasciata dal Presidente della Federazione Russa.
Svolge intensa attività concertistica, invitata in importanti sale e presso primarie istituzioni in Grecia, Francia, Russia, Germania, Portogallo, Italia, Sud Africa. È stata solista di importanti orchestre tra cui Russian National, Moscow Chamber Orchestra, Novosibirsk Philaharmonic e altre ancora.
All’attività concertistica, dal 2012 affianca con passione quella didattica. Ha collaborato in qualità di docente di pianoforte principale con l’Accademia Musicale Praeneste di Roma. Partecipa regolarmente alle master internazionali di perfezionamento in qualità di assistente al pianoforte. Ha collaborato con il M° Elizabeth Norberg-Schulz (canto lirico), M° Andrea Oliva (flauto), M° Marco Pierobon e M° Ermanno Ottaviani (tromba).
È vincitrice di numerosi concorsi pianistici tra cui “Skrjabin” di Parigi, “Magic” di Burgas (Bulgaria), Rachmaninov Clavier Wettbewerb di Darmstatd, “Vera Lotar-Shevchenko” di Novosibirsk, “Aldo Ciccolini” (e Premio Speciale Liszt) di Roma, Concoroso Pianistico Internazionale “Guido Alberto Fano” (premio speciale “Earl Wild”), Città di Osimo, il concorso internazionale “Premio Accademia 2013”, V concorso pianistico internazionale “Andrea Baldi” e “New Names Competition” in duo con il violinista Yuri Revich.
Nel 2016 ha riscosso un grande successo nei concorsi riservati ai diplomati eccellenti dei Conservatori Italiani. A maggio è stata la prima donna a vincere il Concorso pianistico nazionale — Premio Lamberto Brunelli. Nell’ottobre dello stesso anno si è distinta tra i cinquanta giovani pianisti e vince la XXXIII edizione del Concorso Nazionale Pianistico “Premio Venezia”. La vittoria del concorso la avvia verso un’attività ancora più intensa e nell’arco di due stagioni concertistiche si esibisce nei prestigiosi teatri in Italia e all’estero.

Leave a Reply

TOP